George Clooney lascia la città sporca Sgarbi va su tutte le furie

clooneyL’attore George Clooney è stato presa di mira da Vittorio Sgarbi che si è molto innervosito, quando ha scoperto che la citta di Sutri è stata ridotta male, il critico d’arte è il sindaco della città in questione. Vittorio Sgarbi in una nota contro George Clooney dice di essere poco generoso né rispettoso nei confronti del paese che, la scorsa settimana, lo ha ospitato per una mattinata intera perché scelto come set della serie tv “Catch 22”. Quel giorno Sgarbi non era in sede ma ha inviato il suo vice, allo scopo di omaggiarlo con una sua pubblicazione sull’arte. «L’iniziale soddisfazione per la promozione della città da parte del sindaco e della sua amministrazione – fa sapere Sgarbi tramite il suo ufficio di comunicazione si è mutata in disappunto, per gli effetti negativi determinati dalla insufficiente garanzia per la tutela della città e dei cittadini». La star avrebbe infatti “risparmiato” sulla somma riconosciuta a Sutri per coprire gli inevitabili disagi dovuti a un centro storico bloccato per un giorno e, soprattutto, lo avrebbe lasciato sporco.
«In attesa degli effetti benefici, si è registrata continua Sgarbi a fronte di un modesto contributo alla città di 5000 euro, una manomissione del paese talvolta impertinente, talvolta prepotente. In particolare, lo strato di terra per ricoprire i selciati e restituire l’aspetto originario di terra battuta è stato lentamente rimosso senza particolare cura, e facendo sollevare polveri fastidiose su cittadini che sono direttamente intervenuti per contenere il danno. Credo che un uomo che ama l’Italia come George Clooney avrebbe dovuto mostrare maggior cura e delicatezza». Soprattutto quando ha a che fare con un personaggio come Sgarbi, abituato a non guardare in faccia a nessuno.

George Clooney lascia la città sporca Sgarbi va su tutte le furieultima modifica: 2018-07-25T16:19:10+02:00da pallonate